Evitare l’autoscroll della ListBox in WPF

La settimana scorsa ho notato un comportamento standard della ListBox di WPF, che ho sempre accettato in realtà senza rendermene conto, ma che nell’applicazione che stiamo sviluppando non andava troppo bene. In pratica, la ListBox compie uno scroll automatico quando viene selezionato un elemento parzialmente visibile, allo scopo di farlo vedere completamente all’utente. Guardate il video qua sotto.

All’inizio del video, per esempio, viene cliccato e selezionato il numero 6. Trattandosi di un elemento parzialmente renderizzato, e quindi parzialmente visibile, cosa succede? Che WPF fa scorrere la ListBox verso l’alto per fare in modo che l’utente possa vedere l’intero item. La stessa cosa accade poco dopo con il numero 4094, e dopo ancora con il 4125.

Si può evitare questa cosa? Certo che sì.

Si tratta di intercettare l’evento RequestBringToView, che la ListBox scatena proprio nei casi citati sopra. By default, allo scatenarsi di quell’evento (ed in realtà anche di altri, come il GotFocus) la ListBox chiama automaticamente il metodo BringToView(), proprio per portare in visibilità l’elemento selezionato. Il gioco sta nel bloccare questo comportamento predefinito, in questo modo.

1
2
3
4
5
6
<ListBox.ItemContainerStyle>
<Style TargetType="ListBoxItem">
<EventSetter Event="RequestBringIntoView"
Handler="ListBoxItem_RequestBringIntoView" />
</Style>
</ListBox.ItemContainerStyle>

In pratica grazie ad un piccolo snippet XAML si va ad intercettare l’evento RequestBringToView, facendo eseguire una riga di codice C# che va marcare l’evento come gestito, evitando il normale comportamento della ListBox.

1
2
3
4
5
private void ListBoxItem_RequestBringIntoView
(object sender, RequestBringIntoViewEventArgs e)
{
e.Handled = true;
}

Questa piccola implementazione vale per ListBox, ListView, GridView, etc. etc.

Send to Kindle

Igor Damiani

La sua passione per l'informatica nasce nella prima metà degli anni '80, quando suo padre acquistò un Texas Instruments TI-99. Da allora ha continuato a seguire l'evoluzione sia hardware che software avvenuta nel corso degli anni. E' un utente, un videogiocatore ed uno sviluppatore software a tempo pieno. Igor ha lavorato e lavora anche oggi con le più moderne tecnologie Microsoft per lo sviluppo di applicazioni: .NET Framework, XAML, Universal Windows Platform, su diverse piattaforme, tra cui spiccano Windows 10 piattaforme mobile. Numerose sono le app che Igor ha creato e pubblicato sul marketplace sotto il nome VivendoByte, suo personale marchio di fabbrica. Adora mantenere i contatti attraverso Twitter e soprattutto attraverso gli eventi delle community .NET.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.