Riportare in vita Microsoft Money?

Non so quanti di voi miei lettori lo abbiano utilizzato in passato. Microsoft Money è un bel software di produttività personale, per tener traccia delle proprie spese, di tenere sotto controllo il proprio budget, dotato (secondo me) di un’interfaccia utente pulita, colorata ed accattivante.

Money è stato dismesso da parecchi anni. Ma ieri, 30 gennaio, è stata avviata una raccolta di firme, una petizione insomma, per riportarlo in vita e farlo rientrare nella ben nota suite Microsoft Office. La petizione è rivolta a niente meno che Satya Nadella. E sono richieste anche feature innovative, come una versione per dispositivi mobili, o la possibilità di averne una versione Web integrata con Office 365. Sarebbe davvero una cosa molto molto interessante.

Nel momento in cui vi scrivo mancano 300 firme al raggiungimento delle 1.000 necessarie all’invio di tutte le firme a Sua Maestà Nadella. Chissà se qualcuno ci farà un pensierino.

Trovate maggiori informazioni qua:
https://www.change.org/p/satya-nadella-bring-back-microsoft-money-as-part-of-microsoft-office

Beh, che ne dite? Si può fare? Ci state?

Send to Kindle

Igor Damiani

La sua passione per l'informatica nasce nella prima metà degli anni '80, quando suo padre acquistò un Texas Instruments TI-99. Da allora ha continuato a seguire l'evoluzione sia hardware che software avvenuta nel corso degli anni. E' un utente, un videogiocatore ed uno sviluppatore software a tempo pieno. Igor ha lavorato e lavora anche oggi con le più moderne tecnologie Microsoft per lo sviluppo di applicazioni: .NET Framework, XAML, Universal Windows Platform, su diverse piattaforme, tra cui spiccano Windows 10 piattaforme mobile. Numerose sono le app che Igor ha creato e pubblicato sul marketplace sotto il nome VivendoByte, suo personale marchio di fabbrica. Adora mantenere i contatti attraverso Twitter e soprattutto attraverso gli eventi delle community .NET.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.