set 29 / Igor Damiani

I miei prossimi acquisti sul fronte Windows 8 e Windows Phone

Come ben sapete, l’autunno sul fronte Microsoft è davvero molto caldo per tutta una serie di nuove uscite hardware e software che sono davvero imperdibili. Ho molto entusiasmo soprattutto per quanto riguarda Windows 8, e per tutto ciò che comporta: in primis Surface e tutti i nuovi ultrabook di nuova generazione. Insomma, soldi da spendere ne voleranno parecchi (purtroppo, almeno per le mie tasche, visto che non dispongo di fondi illimitati), per cui l’intento di questo post è quello di buttare giù qualche idea da convidere con tutti voi. Dunque, vediamo…gli elementi sul piatto sono tre:

  1. un nuovo ultrabook convertibile x86 (ultrabook/tablet) per lavoro e per hobby
  2. un tablet con Windows RT, preferibilmente Surface RT
  3. un nuovo telefono Windows Phone 8

Di questi, obbligatorio è sicuramente il punto (1). Il mio notebook attuale è piuttosto datato (estate 2009), ed ormai è inservibile, anche solo per il fatto che ormai lo utilizzo senza batteria, sempre collegato all’alimentazione. E da parecchi mesi. Inoltre è lento, non sfrutta appieno le caratteristiche di Windows 8, e via discorrendo. Ultimo punto: lavoro principalmente da casa, con un desktop multi-monitor; l’ultrabook mi servirebbe solo nelle giornate di trasferta, per cui non mi serve nulla di particolarmente pretenzioso, veloce e potente. E sì, conterrà ahimé un totalmente inaffidabile SSD, ma come ho già detto non sarà mai il mio pc principale di lavoro, per cui…accettabile.

Passiamo al punto (3). Windows Phone mi piace, mi piace davvero tanto. Sia dal punto di vista utente, sia dal punto di vista developer. Mi piace sviluppare app per Windows Phone, mi piace usarlo, mi piace il suo lato social. Di Windows Phone mi piace tutto. E quindi penso proprio che prenderò un nuovo telefono Windows Phone 8. I Nokia sono sicuramente un passo avanti dal punto di vista sia hardware che software, ma francamente io preferisco altro. Sono uno di quelli che va sempre in giro con due (a volte persino tre) batterie, per cui esigo un telefono che nell’arco della giornata mi permetta di cambiare batteria per essere sempre online.

Infine, la nota dolente, il punto (2).

L’idea è quella di avere un tablet leggero, che possa sostituire iPad. L’idea, da parecchi mesi, è quella di avere un Surface RT. L’idea è quella di poter twittare, di poter scrivere sul blog (cosa impossibile da fare con iPad e la sola UI touch), di fare qualche partita. Ma ad oggi (28 Settembre) non si sa ancora il prezzo, nè in dollari, nè in euro. Quindi, cosa farò? E’ facile a dirsi. Se il prezzo è contenuto (circa 300 euro) probabilmente sarà mio. Se sarà superiore, probabilmente skipperò questo acquisto. La cosa triste è l’aspetto commerciale che Microsoft ha improntato alla cosa: secondo me è assurdo che non si sappia ancora il prezzo, a probabilmente meno di un mese dall’uscita ufficiale. Se fai un evento che presenta un prodotto (anche se era dedicato alla sola stampa, se ricordo bene), dì anche il prezzo. Punto. Un prodotto completo contempla anche il prezzo, su questo non faccio passi indietro; perchè se costasse 200 è una botta al mercato, se costasse 400 un po’ meno e se invece costasse 600 sarebbe la fine prima dell’inizio. Quindi, di fatto è l’unico hardware opzionale, in balìa del prezzo finale.

Fine, tutto qua. E voi, cosa avete in ballo, come prossimi acquisti? Avete consigli da darmi? Cosa ne pensate?

Send to Kindle
Leave a Comment